Pellegrin: Formazione obbligatoria per impianti energie rinnovabili, Gas F e sicurezza. Gli eccessi, uccidono (le imprese)

Le imprese del settore impianti sul piede di guerra

La questione nasce da una interpretazione del decreto 28/2011 ed in particolare relativamente alla formazione degli addetti che realizzano impianti a energia rinnovabile: fotovoltaica, biomasse,solare termico, ecc.. Il Ministero dello Sviluppo economico, applicando in modo restrittivo le disposizioni, pretenderebbe che, a prescindere da quanti anni sono in attività, tutti i responsabili tecnici o titolari delle imprese di istallazione di impianti, privi di un diploma, laurea o qualifica, siano soggetti all’obbligo formativo.

In allegato il comunicato stampa e La Federazione del 19/03/13